domenica 4 gennaio 2009

Risposta ad AcarSterminator

Versione originale: http://vibravito.altervista.org/2009/01/risposta-ad-acarsterminator/

Purtroppo mi vedo costretto a perdere del tempo prezioso con un personaggio che persevera nella menzogna e nella falsificazine dei fatti. Se ritenete le beghe personali poco proficue per il conseguimento del fine principale indirizzato ad indagare e approfondire in tutti i suoi aspetti la questione scie chimiche, allora il mio consiglio è quello di non proseguire la lettura del post odierno. Altrimenti, prima di continuare, per comprendere a chi farò riferimento in questo articolo, è necessario visionare:
1) un mio precedente post del 28 dicembre e soprattutto il video in esso contenuto:
2) la risposta del diretto interessato ripreso nel video che per l’occasione si è perfino aperto un blog, evidentemente sente il fiato sul collo dopo essere stato sgamato:
http://acarsterminator.blogspot.com/2009/01/risposta-al-vibrante-testimone-di.html

Nelle seguenti righe scriverò come se stessi rivolgendomi direttamente ad AcarSterminator.

CONFERENZA DI VERONA

Nella tua risposta hai scritto soltanto manfrine e piagnistei coinvolgendo persone che non c’entrano niente e soprattutto senza provare nulla. La differenza fondamentale è che Federico Pistono si è presentato di persona ed è anche intervenuto attivamente, invece tu eri inerte e passivo con intenzioni alquanto losche. Hai affermato che lo avremmo messo a tacere in più occasioni, come al solito spargi zizzannia senza neanche sapere che alla cena del dopo-conferenza eravamo seduti allo stesso tavolo io, Straker e Pistono, abbiamo continuato a discutere animatamente poichè di opinioni differenti e Pistono ha potuto esprimere liberamente il suo pensiero, per non dire che è stato il mattatore della conversazione durante la cena. Se durante il dibattito è stato interrotto dalle persone presenti in sala, questo si è verificato perchè continuava a fare domande sul riscaldamente globale che era fuori tema.

Nell’allungare il brodo con le tue valutazioni personali ti sei pure contraddetto. Hai scritto: “Ma ti pare che mi vada a sedere a un paio di metri da te, e mi faccia vedere a maneggiare col registratorino? … Magari bastava farlo notare a uno degli organizzatori, il quale, se riteneva non si potesse registrare di nascosto, glielo avrebbe fatto notare ed eventualmente, per tutelarsi come dici tu, avrebbe chiesto il nome … Inoltre non c’era nessun avviso e nessuno ha detto nulla a proposito di divieti o permessi di registrazione e divulgazione…”
Proprio perchè non c’erano divieti di registrazione (l’unico divieto era relativo alle sole riprese video fatte a Sandro Pascucci mentre parlava del Signoraggio) nel momento che ti ho visto col registratorino non potevo certo segnalarlo agli organizzatori, per cui, come ho anche scritto nel video, per tutelarsi a futura memoria ho invitato la mia amica a riprenderti alle spalle. Stai pure tranquillo che non ha perso tutto il suo tempo a inquadrarti (anche perchè non sei certo un adone) poichè erano sufficenti un paio di riprese significative ai nostri scopi.

Tieni presente che ho deciso di pubblicare il video con la tua particolare faccia sospetta non perchè hai pubblicato la registrazione senza nessuna autorizzazione. Il problema risiede tutto in quello che hai scritto nella tua pessima recensione prendendo in giro e mancando di rispetto nei confronti delle persone che erano presenti in sala. Come si dice in questi casi: “CHI LA FA… L’ASPETTI!”.
Purtroppo questa volta ti è andata male poichè non immaginavi minimamente che qualcuno ti aveva immortalato per benino. Ricordati che tutto è nato a causa del TUO comportamento.

A proposito dei tentativi ridicoli per discolparti non posso far altro che constatare quanto sei patetico. Stai coinvolgendo un presunto testimone virtuale per dimostrare che la persona ripresa non sei tu. Ma credi veramente che un nickname internet possa avere una credibilità? Per non parlare di quel file audio di 7 secondi nel quale, a parte la pessima qualità che dimostra la lontananza della voce, non c’è nessun dialogo tra due persone. Potresti tranquillamente aver registrato la voce di una persona che si apprestava ad andar via poco prima del termine della conferenza.

Volevo farti notare che la conferenza di Verona era stata pubblicizzata sul blog tankerenemy, da cui si deduce che le persone presenti erano lì in quanto lettori del suddetto sito. Sempre sul sito di Straker è stato linkato nei commenti il mio articolo con il relativo video e diversi sono stati gli interventi che commentavano la tua fisionomia. Appare quindi strano che, dopo una settimana dalla pubblicazione, quella che a tuo dire sarebbe una persona incolpevole, ancora non si sia fatta viva con il sottoscritto per le dovute rimostranze. Magari in questo periodo potrebbe essere in vacanza e non consultare internet. Ma anche se così fosse, e se in futuro dovessi ricevere lamentele da parte di una persona con nome e cognome documentati, sarà mia premurà recarmi personalmente presso l’abitazione dell’incolpevole tirato in ballo, in maniera tale da poter cogliere non due, ma tre piccioni con una fava: 1) avere la possibilità di verificare l’effettiva identità della persona; 2) scusarmi; 3) acquisire una conoscenza in più tra gli interessati alla questione scie chimiche.

Ma l’aspetto più curioso del tuo comportamento e tutto questo affaccendarsi per dimostrare che quella faccia non è la tua, aprendo addirittura un blog ex-novo. Se la faccia del video non è quella di AcarSterminator che problemi ti stai facendo? L’unica danno che stai subendo è quello di vedere accostato il tuo nickname ad una faccia diversa dalla tua. Eppure dovresti essere contento di questa tua somiglianza con il tuo gran capo Attivissimo. Non ti piace la faccia del video? Vorresti vedere associato il tuo nickname con un volto come quello di Brad Pitt? Puoi sempre cambiare avatar e mettere la foto di un attore.
Ma anche se identifichi il tuo nickname con un’identità precisa con nome, cognome e foto non potrai riuscire a dimostrare che il tizio del video non sei tu. Potresti benissimo sacrificare un tuo compagno di merende, a patto di riuscire a trovare qualcuno disponibile, che comprometta la sua identità e dichiari di essere lui AcarSterminator. Certo sarebbe un bel test per verificare la coesione e l’aiuto reciproco all’interno della comunità debunkeriana italiana, non credi?
L’unica tua possibilità è che l’individuo del video si faccia vivo con il sottoscritto. Una persona con la coscienza a posto non avrebbe nessun timore a contattarmi e conoscermi per chiarire cosa stava facendo con il registratorino. Del resto anch’io non avrei nessun problema a fornire i miei dati personali come ho già fatto in occasione della conferenza di Novi Ligure. Eppure, anche in quest’ultimo caso potresti essere tu stesso a contattarmi spacciandoti per una persona diversa da AcarSterminator, una specie di Dr.Jekyll e Mr.Hyde. In mia presenza ti comporteresti come una persona corretta e cordiale che si interessa di scie chimiche documentandosi con un registatorino con l’unico scopo di approfondire(Dr.Jekyll), in mia assenza ritorneresti ad essere l’infausto AcarSterminator che si diverte a denigrare gli sciachimisti (Mr.Hide). Come vedi è tutto nelle tue mani. Che ci vuoi fare? Sei stato tu a metterti in questa situazione. E non parlarmi di prepotenza da parte mia. Sei stato tu il primo a a mancare di rispetto, per cui: BEN TI STA.

FALSA LAUREA DI STRAKER

Quelle che per te sono le prove che Straker è stato beccato più volte a falsificare la laurea sono dei semplici file html che è in grado di editare anche il più scarso dei web-designer. I tuoi colleghi debunkers quando vogliono dimostrare cosa appariva in un sito in una determinata data utilizzano sempre il servizio gratuito freezepage. Cosa che recentemente ha fatto anche il tuo compagno axlman dopo che vi siete intrufolati sul sito lavorativo di Straker per inserire il file jpg della finta laurea. Ma anche ammettendo che all’epoca non conoscessi tale servizio, avresti sempre potuto fare una ripresa video in presa diretta dove prima inquadravi il monitor del pc mentre ti collegavi al sito dove si vedeva la finta laurea, e subito dopo inquadravi lo schermo del tuo televisore che mostrava la data di quel giorno attraverso il servizio del televideo RAI. Con quei quattro file html non dimostri assolutamente nulla, eppure accusi Straker di aver creato una falsa laurea per inserirla nel suo CV e di averla successivamente eliminata nel momento in cui voi debunkers avete scoperto che non era laureato. C’è soltanto la tua parola contro quella di Straker. La parola di un nickname virtuale dall’identità sconosciuta contro la parola di una persona di cui si conosce faccia, nome e cognome.
Attaccarsi a un curriculum che viene modificato nel tempo dimostra di come voi disinformatori non abbiate altri argomentazioni migliori che non gli attacchi ad personam. Sappiamo benissimo che tra le vostre fila ci sono degli abili crackers in grado di entrare nel server che ospitano il sito lavorativo di Straker. Siete riusciti a farmi lo scherzetto al mio precedente blog su server Google, figuriamoci su normali server di hosting.

Altro aspetto curioso, siete sempre pronti a gridare al falso. Eppure, sulla vicendo del libro contraffatto state glissando. Stranamente nessuno di voi, tra quelli che hanno un blog, che se ne è uscito con le tipiche insinuazioni: “Probabilmente a strappare e poi incollare le pagine e a macchiare il libro sono stati Straker e VibraVito”. Che strano, questa volta ci avete graziato. Cos’è successo? Col nuovo anno siete diventati più scrupolosi? Non credo proprio. La verità, come anche dimostra tutta la vicenda del telemetro, è che siete in grado anche di ascoltare le nostre conversazioni telefoniche, e quindi sapete molto bene che sulla mia copia del libro “Clouds of the World” sono in grado di dimostrare che l’evidente contraffazione non è stata operata dal sottoscritto ed è appunto quello che farò nel mio prossimo articolo.

Un saluto e incoraggiamento.
VibraVito.

1 commento:

  1. ...solo per informare che ho aggiunto al mio post qualche considerazione in merito a questa altra uscita del vibrante
    Link

    RispondiElimina

Lettori fissi